A proposito di mare….

Agosto sta finendo e con esso anche l’estate presto lascerà il posto all’autunno. Giornate più corte, ma per chi vive in una località dove il mare non dista tantissimo ci saranno ancora giornate di mare. Tempo metereologico permettendo. Nell’estate del 2015 mi sono trovata a riflettere su come l’uomo non abbia nessun senso civico e quasi nessun rispetto per chi come lui vuole stare in una spiaggia per godersi mare e sole. Ad esempio personalmente mi sono capitati diversi episodi che mi hanno urticato non poco. La spiaggia ed il mare sono beni di tutti ( dove non siano proprietà privata o demaniale), per cui tutti dovremmo attuare dei comportamenti atti a non infastidire il prossimo. A me non danno fastidio i cani che vengono portati in spiaggia e che ho potutto vedere più educati di alcuni umani. Ma ho provato immensamente fastidio nel sentirmi in faccia il fumo di sigaretta, dico è un luogo all’aperto ma se sei posizionato vicino ad altre persone magari ti sposti per fumartela in santa pace tua e di chi ti sta vicino. Bimbi che giocavano a riva con tutta l’attrezzatura del caso. Giustissimo, ma una volta che si allontanavano che senso aveva lasciarli lì dove qualcuno aveva diritto di camminare sulla battiggia senza dover sommortare ostacoli vari. Vogliamo poi parlare delle pallonate prese in acqua da chi giocava tranquillamente a tirarsi la palla senza guardarsi attorno? Quasi impossibile schivare la maleducazione di taluni. Perché se poi ti lamentavi rischiavi di essere mandata al diavolo. Personalmente non me la sento di condannare quei comuni il cui sindaco è andato contro tendenza e ha avuto il coraggio di imporre dei divieti. Affinchè la spiaggia ed il mare potessero goderselo tutti. A casa nostra possiamo fare ciò che vogliamo. Fuori dovremmo ricordarci che si rispettano anche gli altri.

Precedente A proposito di mare.... Successivo Il sentiero dei profumi-recensione.