A proposito di riservatezza…

Cos’è la riservatezza? Credo che ognuno di noi ne abbia un’idea personale, soggettiva in base a ciò che si è. Decidendo di iscriversi sui social una parte della nostra riservatezza si perde per il fatto stesso di iscriverci. Trovo assurde però quelle persone che si iscrivono usando nomi di fantasia o non mettendo le loro foto e poi magari accusando gli altri per il fatto stesso di essere su un social di essere poco riservati. Il mio concetto di riservatezza è quello di non rivelare più dello stretto necessario su questa piazza virtuale. Però non ho problemi a mettere il mio nome e la mia faccia. Non ho nulla da nascondere e sono consapevole che la vita non è questa. Non mi interessa far sapere nulla di più di me stessa di ciò che pubblico ogni giorno. Ciò che scrivo è sempre e solo una piccola parte di di ciò che penso e che sono. Questo per me, è ciò che fa la differenza. Un social è un ottimo modo di comunicazione se usato in modo proprio. Mi piace, lo uso e continuerò ad usarlo. Ma la vita vera è davvero un’altra cosa.

I commenti sono chiusi.