Donne curvy….

Da qualche tempo seguo Elisa D’Ospina, ai più sicuramente una sconosciuta, ma conosciuta a molti perché porta avanti la battaglia delle donne curvy. Ossia quelle donne che non rientrano nella canonica taglia 42, ma che non sono neppure obese. Semplicemente morbide. Va anche detto che lei è altissima (anche senza tacchi) e seppur curvy sta benissimo così com’è. Si sa valorizzare con il trucco e gli abiti giusti ed è una donna bellissima. Quello che piace a me è il messaggio che lancia. In questa nostra società dove conta l’apparenza e dove se non rispecchi i canoni di bellezza imposti da essa, che diciamola tutta si basa molto sull’apparenza e non sulla sostanza, non vieni considerata bella. Ma la bellezza cos’è? Non sta forse negli occhi di chi guarda? Ma soprattutto di chi si guarda e riesce a fregarsene dei giudizi altrui. Molto difficile, perché noi donne teniamo al nostro aspetto fisico e siamo sempre combattute tra il mangiare e la paura di ingrassare. Ma una cosa è avere paura di mettere su qualche chilo, un’altra ingrassare a dismisura e stare veramente male. Certo l’importante è accettarsi così come si è. Ma per sentirsi bene con noi stesse e non avere troppi problemi di salute avere un giusto peso è importante. Mentalmente è fondamentale non dare troppa importanza alla perfezione che credo abbiano solo modelle e chi lavora in un determinato ambiente. Una volta che stiamo bene nella nostra pelle non ci possono ferire i commenti degli altri se abbiamo una 44 e non una 42. Perché se l’obesità è pericolosa non lo è da meno l’eccessiva magrezza. Dopo aver passato metà della mia vita a fare i conti con il mio peso, dopo che mi sono sentita spesso definire “grassa” senza in realtà esserlo ( ma quanto mi hanno sempre ferito all’epoca quei commenti), con i polpacci come prosciutti ( in realtà ho soltanto cosce e polpacci muscolosi), ho imparato ad accettarmi come sono, pazienza se al momento peso 55 kili per 1.55 d’altezza. Sicuramente non rinuncio a gonne e vestiti per questo motivo. E’ sufficiente mettersi quelli adatti. Vestirsi in modo adatto al proprio fisico. La moda ci offre una scelta abbastanza ampia di capi d’abbigliamento. E dove la moda ci presenta capi non indossabili ce la facciamo noi. In base alla nostra fisicità, al nostro gusto, alla nostra personalità. W la femminilità che c’è in ognuna di noi.

 
 
Precedente Riflessione... Successivo Un genitore....

One thought on “Donne curvy….

  1. Valeria il said:

    Sì può riassumere tutto in un semplice concetto: la bellezza esteriore,
    piacevole da vedersi ma “sfuma” col tempo… quella interiore,
    molto più “ricca”, resta sempre…

I commenti sono chiusi.